Gioco legale e responsabile

Business

PokerStars rilancia l’High Roller Club. The Stars Group: profitti da $173 milioni (+27%), poker stabile, boom delle scommesse

Nel terzo trimestre dell'anno The Stars Group (la casa madre di PokerStars) mette in evidenza un balzo nel margine operativo lordo grazie alle scommesse e all'acquisizione di Sky Bet per 4,7 miliardi di dollari. Novità nel poker.

Scritto da
13/11/2018 12:28

2.378


Pubblicata la trimestrale di The Stars Group, la casa madre di PokerStars, BetStars, Full Tilt e SkyBet, uno dei gruppi online più importanti al mondo. Le revenues nel trimestre crescono del 73,6% su base annua e sono state pari a 498 milioni (i profitti lordi 386 milioni, +66%), per via dell’acquisizione proprio del bookmaker britannico SkyBet.

Il margine operativo lordo EBITDA (Earnings Before Interest, Taxes, Depreciation and Amortization) cresce del 27,3% (173 milioni di dollari) in confronto allo stesso periodo del 2017, trascinato soprattutto dal mercato delle scommesse e del gaming (casinò).

rafi-ashkenazi-the-stars-group

Rafi Ashkenazi

Le poker revenues del terzo trimestre sono state pari a $212.8 milioni con una decrescita del 3,9% su base annua. Se non si tenesse conto però dell’impatto de cambi valutari sfavorevoli, i ricavi derivanti dal poker sarebbero stabili, con un incremento dello 0,3%.

A pesare è stato soprattutto il ban totale approvato in Australia nel settembre del 2017 e il cross selling su altri verticali, in particolare nelle scommesse durante la Coppa del Mondo in Russia. Dalla relazione nel bilancio però si mette in evidenza l’importanza e la centralità della liquidità internazionale nel poker partita in Francia, Spagna e Portogallo.

L’acquisizione per 4,7 miliardi di dollari di SkyBet è stata perfezionata in ottobre con il via libera dell’anti-trust britannica all’accordo. Proprio SkyBet sarà uno dei brand di riferimento del gruppo nelle scommesse, in particolare in alcuni mercati ritenuti strategici. Nel frattempo BetStars è stato autorizzato ad operare in un nuovo mercato americano: il New Jersey.

Il Ceo di The Stars Group, Rafi Ashkenazi ha messo in evidenza la centralità dell’acquisizione di Sky Betting and Gaming: “Ora siamo leader per il betting e gioco online in UK. Inoltre abbiamo lanciato la nostra offerta in Australia e New Jersey. Siamo soddisfatti dei risultati trimestrali, che rispecchiano una crescita organica dai nostri business internazionali”.

Per quanto concerne il poker, PokerStars ha rilanciato gli high roller sulla sua piattaforma internazionale (.com), una notizia che senza dubbio può interessare i players professionisti che vivono all’estero e che può essere indicativa anche sui trend del poker online mondiale.

La room della picca rossa ha creato quindi l’ High Roller Club, una serie di tornei addizionali giornalieri high stakes con montepremi garantiti importanti. Senza dubbio la concorrenza di alcune poker rooms (in questi ultimi due anni molto aggressive sul target) ha spinto PS ad approvare questo nuovo calendario. I nuovi tornei avranno buy-in che vanno da $530 fino a $1.050 e lo schedule della domenica aggiunge eventi da $2.100. I garantiti variano da $50.000 fino a $300.0000.

 

Registrati su PokerStars.it  e BetStars.it e ricevi un bonus di €40 con il tuo primo deposito, inserendo il codice QUARANTA!

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento