Vai al contenuto

[VIDEO] Quando Bilzerian viveva nel condominio dei grinder a Las Vegas. Dan è stato davvero un pro?

Chiunque abbia giocato a poker con regolarità sa bene che guadagnarsi da vivere con questo gioco non è assolutamente facile. È sicuramente possibile, perché in fin dei conti si tratta di un gioco di abilità, ma per farcela sono richieste caratteristiche imprescindibili: disciplina, talento, studio, determinazione, mindset e via di scorrendo.

Vista la difficoltà di vivere di poker e soprattutto guadagnare cifre importanti nel corso degli anni, molti si dicono sicuri al 100% che Dan Bilzerian non sia mai stato un giocatore professionista.

La star di Instagram, però, continua a raccontare la solita storia: dopo il militare ha iniziato a giocare online, è andato broke, è ripartito da una gambling boat, ha vinto $180.000 al Bellagio e alla fine è riuscito a partecipare alle partite private più ricche della California, dove avrebbe vinto più di 50 milioni di dollari.

Dan Bilzerian oggi

La verità la conosce solo Dan Bilzerian, ma c’è un documento che sembra testimoniare una circostanza raccontata più volte dal diretto interessato: nei primi anni di questo decennio, Dan era effettivamente un professionista di Las Vegas.

Lo dimostrerebbe un video del portale KSINO.com del gennaio 2010, nel quale si vedono diversi grinder vivere nello stesso stabile di Sin City. Un punto di ritrovo che era stato menzionato in alcune interviste anche da Brian Rast. Tra i giocatori che compaiono nel video di 5 minuti ci sono Andrew Robl, Antonio Esfandiari, David Chicotsky e sorprendentemente anche Dan Bilzerian.

Bonus immediato di 30€ su Lottomatica, per Poker Scommesse e Casinò. Registrati da questo link e inserisci il codice SUPER30!

multiprodotto_300x250_ita

Quando Dan Bilzerian viveva in un condominio di Las Vegas

Dimenticate le ville enormi, le ragazze nude e le colline di Hollywood. Nel 2010, Dan Bilzerian viveva come uno dei tanti poker pro di Las Vegas.

La sua casa era un appartamento all’interno di uno stabile che Andrew Robl definisce, all’inizio del video, “il condominio dove vivono soprattutto poker player e lapdance artists“.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

I’m Dan, welcome in“, esordisce Bilzerian quando tocca a lui mostrare il suo appartamento. Dan è senza barba e sembra impacciato di fronte alle telecamere. Tutto un altro personaggio rispetto a ciò a cui siamo abituati.

Sì, sono un tizio a cui piace stare a casa. Mi piace sedermi sul divano, stare su Facebook”, dice Bilzerian. Dichiarazioni che oggi suonano incredibili considerando il tenore di vita che ostenta sui social.

Dan Bilzerian e l’amore per le armi

C’è però un aspetto che il Dan Bilzerian del 2010 ha in comune con quello attuale: mentre mostra la sua casa, esibisce con orgoglio le sue armi.

E non solo: ne carica una e spara contro un giubbotto anti-proiettile appoggiato a una sedia. Una dimostrazione di incoscienza e follia, a cui Dan ha purtroppo abituato i suoi follower nel corso degli anni (in un’altra occasione aveva persino sparato ad Antonio Esfandiari).

In quegli anni Dan Bilzerian si guadagnava davvero da vivere con il poker live sulla Strip? Nessuno può dirlo con certezza. Questo reperto “storico” è però molto interessante, perché ci mostra il barbuto milionario in versione “poker pro di Las Vegas“: