Gioco legale e responsabile

News

Mondo Poker LIVE. Il colpo è di Dario Sammartino. Cassazione: “no al fallimento del Casinò di Campione”

Le news più curiose live ogni giorno su poker, scommesse e casinò le potrai trovare su Assopoker sulla nuova rubrica Mondo Gaming LIVE.

Scritto da
04/12/2020 15:30

4.106


Cassazione: “giusto annullare fallimento Casinò Campione”

La Corte di Cassazione ha confermato la sentenza della Corte di Appello di Milano sull’annullamento del fallimento del Casinò di Campione d’Italia. Il ricorso della Banca Popolare di Sondrio è stato dichiarato irricevibile, come ha anticipato Gioconews.

Un grande ed ennesimo pasticcio all’italiana, con un casinò dichiarato fallito senza però i presupposti formali secondo la Corte d’ Appello e della Cassazione. Un gravissimo danno procurato alla comunità di Campione d’Italia.

Si ripartirà da zero con un nuovo processo nel merito per capire se ci sono i presupposti per dichiarare il fallimento della casa da gioco.

 

3 dicembre

Colpo da 100k per Dario Sammartino e Chris Moorman non sbaglia nulla

Sono mesi caldi per il poker online italiano ma anche internazionale con i nostri professionisti che vivono all’estero che sono tornati a grindare sulle principali piattaforme mondiali.

Dario Sammartino (ha la residenza austriaca) si è aggiudicato l’High Roller Blade Closer con buy-in da $5.250, piegando la resistenza del canadese Seth Davies. Al quarto posto un altro canadese di tutto rispetto: Daniel Dvoress.

Al final table altri 3 high roller di fama mondiale come Alex Kolonias, Stephen Chidwick e il russo Anatoly Filatov.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Questo il payout:

  1. Dario Sammartino Austria $100,466
  2. Seth Davies Canada $61,399
  3. danludan Russia $44,324
  4. Daniel Dvoress Canada $31,997
  5. Alex Kolonias United Kingdom $23,098
  6. Stephen Chidwick Canada $16,675
  7. Anatoly Filatov Russia $12,037

In evidenza anche il pro di 888Poker, il leggendario grinder britannico Chris Moorman che ha trionfato nell’high roller MILLIONS, a seguito del deal con il brasiliano SolverJail. Per Moorman1 oltre 251.000 dollari. Presente al final table sempre Seth Davies. Field da 491 giocatori.

2 dicembre 2020

Francia: poker online record nel 2020, revenues +37%

Il poker online regolamentato in Francia ha generato 90 milioni di euro di revenues lorde nell’ultimo trimestre, con un aumento del 37% su base annua. E’ il sesto trimestre consecutivo in crescita ed ogni trimestre del 2020 ha mostrato un incremento superiore al 30%.

Il poker in Francia non è mai cresciuto così come nel 2020: quest’anno nei primi 9 mesi dell’anno si sono registrate più entrate che in tutti i 10 anni precedenti. Fino ad ora il record apparteneva al 2011, con ricavi registrati per 314 milioni di euro (in 12 mesi). Nel 2020, fino a settembre, sono state generate revenues lorde per 330 milioni di euro.

Il gioco oramai si sta spostando dal cash game al tornei: il 73,3% dei ricavi arriva da MTT e Spin. L’anno scorso, nello stesso periodo la quota era del 68%.

 

1 dicembre 2020

partypoker esce da una dozzina di mercati

Come vi avevamo detto, è stata approvata una exit strategy di partypoker nei mercati “grigi” (non regolamentati) e a dicembre la poker room di GVC completerà l’operazione.

Senza ombra di dubbio, party saluterà la Norvegia, Polonia ed il Montenegro. Mercati chiave come Canada, Messico e Brasile invece rimangono in bilico: sono in via di regolamentazione e, per questo motivo, è probabile una sospensione dell’offerta in attesa del riconoscimento di una licenza per operare.

Nei mercati grigi, i giocatori non possono più depositare – secondo quanto rivela PokerIndustryPro – e dal 17 dicembre tutte le partite saranno sospese. I players però potranno accedere alla poker room per inoltrare richiesta di prelievo dei fondi depositati.

 

30 Novembre 2020

Poker e innovazione: PokerStars introduce i sit and go 5-Max

PokerStars sta testando sulla piattaforma internazionale dot com nuovi Sit & Go, rimpiazzando i 6-Max No Limt Hold’em con giochi 5-handed. Il cambiamento sperimentale riguarda i livelli $1, $3.50 e $7. Il test va seguito con attenzione perché potrebbe presto riguardare anche gli altri mercati (italia compresa).

Interessante anche la nuova distribuzione dei premi: se nei 6-Max al vincitore va il 65% del montepremi e il 35% al runner-up, nei nuovi Sit and Go la distribuzione è 70%-30%.

Il Fifty50 (il format 10 handed Sit & Go) che distribuisce premi per la metà del field, è ora stato rimpiazzato da tavoli 8-handed per i livelli da 15$ in su.

Le modifiche sono state adottate il 23 novembre. Un portavoce della poker room ha spiegato che “l’obiettivo di questi cambiamenti, è quello di consentire a molti giochi di partire più rapidamente e ridurre i tempi di attesa prima che il gioco inizi”.

 

29 Novembre

Svizzera: prima poker room nel nuovo mercato legale con finestra sul com

Dopo 18 mesi di stallo, nasce il mercato regolamentato del poker online in Svizzera con il lancio della prima room: si tratta di Swiss Casinos, skin di iPoker (Playtech).

I giocatori elvetici avranno una finestra verso la liquidità internazionale del .com. Ad annunciarlo è stato Joerg Nottebaum, iPoker Network Manager, a PokerIndustryPro: “siamo eccitati di poter rientrare nel mercato svizzero con un partner forte come Swisscasinos. Siamo orgogliosi di essere i primi ad inaugurare il mercato regolamentato svizzero e che la poker community elvetica possa unirsi alla nostra rete internazionale di iPoker”.

 

28 Novembre 2020

Crolla nel 2020 il gioco terrestre italiano

Il primo lockdown (quello di marzo) ha comportato un crollo del fatturato per il gioco pubblico legale del 2

0,4% nei primi 9 mesi di questo maledetto 2020, rispetto allo stesso periodo del 2019.

La raccolta lorda – secondo le stime di Jamma – è stata pari a 64,5 miliardi di euro. Mazzata per il gioco terrestre con le agenzie di scommesse, le sale bingo e le slot rooms che hanno registrato una decrescita del 44%: si è passati da 30,9 miliardi di euro  (2020) ai 54,9 miliardi del 2019.

In queste stime naturalmente non c’è il lockdown di novembre. A fine anno, il bilancio potrebbe essere ancora più drammatico.

Solo l’online si salva con una crescita del 28,4%. La raccolta lorda (alla quale vanno sottratte naturalmente le vincite dei giocatori e le tasse) è stata di 33,7 miliardi (26,2 miliardi nel 2019).

 

26 Novembre

Poker: controlli a tappeto nei circoli di Bari

Capita ai tempi del Covid19 anche di leggere sull’Ansa una notizia curiosa: in un poker club privato di Bari (nel quartiere di Poggiofranco) è stato effettuato un controllo da parte della polizia locale che ha riscontrato numerose infrazioni nel rispetto della normativa anti contagio.

poker-mascherina

Un giocatore di poker durante un recente WPT

In particolare, 19 giocatori ai tavoli – secondo la ricostruzione della agenzia di stampa nazionale – stavano giocando senza mascherina. Sono stati tutti sanzionati. Tra i giocatori presenti, 10 avevano precedenti penali.

All’interno del circolo anche 3 video slot non autorizzate che sono state poste sotto sequestro dalle autorità intervenute.

A Bari e provincia, in queste ultime settimane, sono stati effettuati numerosi controlli nei circoli privati per riscontrare il rispetto della normativa per contrastare il diffondersi dell’epidemia.

Poker, il King’s riapre il 30 novembre

A Rozvadov contano i giorni alla riapertura. Se la curva dei contagi in Repubblica Ceca continua a diminuire, il 30 novembre riaprirà la poker room del King’s  che il 15 dicembre dovrebbe ospitare il tavolo finale del Main Event WSOP.

Las Vegas: la mitica Bobby’s Room cambia nome

La casa degli high stakes di Las Vegas, la Bobby’s room, la stanza privata del Bellagio cambia nome: scopri tutto nella nostra news dedicata qui

Seguono aggiornamenti con le news del giorno