Vai al contenuto

HS Duel III: Phil Hellmuth batte Seiver e adesso si porta a 9 vittorie e una sconfitta

Nella serata di martedì 17 maggio, Phil Hellmuth ha esteso il suo record nella battaglia High Stakes Duel a 9 vittorie e una sola sconfitta, dopo aver sconfitto Scott Seiver nel Round 4 di High Stakes Duel III. Entrambi i giocatori hanno investito $ 400.000, il che significa che Hellmuth ha rivendicato un premio di $ 800.000.

Seiver ora può, se vuole, reclamare una rivincita nel Round 5 e, se non lo desidera, la porta sarà aperta per un nuovo concorrente poiché Phil non può incassare fino a quando non vince un’altra partita.

Seiver è arrivato al PokerGO Studio dell’ARIA Resort & Casino dopo che Tom Dwan, che ha sconfitto Hellmuth nel Round 2 solo per perdere il Round 3, si è ritirato alla fine della scorsa settimana.

Lo scontro Hellmuth-Seiver

Hellmuth e Seiver hanno preso posto e hanno iniziato a giocare nella prima serata di martedì. I due si sono alternati mantenendo la chip lead prima che Phil aumentasse l’aggressività e si portasse in vantaggio.

Ad un certo punto ha 3-bettato per la terza volta consecutiva con 9 5 e Seiver ha chiamato con a 5 . Entrambi i giocatori hanno fatto check sul flop k 7 7 , ma poi Hellmuth ha puntato 48,000 al turn 8 . Seiver ha chiamato e al river è apparso un 3 de Hellmuth ha puntato 120,000. Seiver sembrava sospettoso e ci ha pensato un po’, ma alla fine ha foldato, concedendo il piatto di 290.000, che ha dato a Hellmuth la netta leadership.

Non molto tempo dopo, Seiver ha rilanciato a 11,000 con k 9 per poi chiamare quando Hellmuth ha rilanciato ancora una volta, questa volta a 38,000. Entrambi i giocatori hanno fatto check al flop 3 2 q e sul turn, un 2 . Quando il q ha raddoppiato il board al river, Phil ha puntato 23,000 con il suo asso-alto e Seiver ci ha pensato a lungo e duramente prima di pagare con re-alto. Con questo pot, Hellmuth ha vinto un piatto da 120.000 e ha ottenuto un vantaggio di oltre 2:1.

«Penso che questo colpo abbia definitivamente azzoppato Seiver. Non credo che pensasse che il suo avversario fosse in grado di bettare per valore asso-alta su quel board“, ha offerto il commentatore Brent Hanks.

Capovolgimenti di fronte

Dopo circa 200 mani, Hellmuth ha ottenuto un vantaggio di 600K contro le 200K di Seiver, ma quest’ultimo ha vinto alcuni piatti prima di trovarsi nella parte migliore trovando aiuto da una regina contro jack. I due sono andati all in preflop e un runout favorevole ha visto Seiver raddoppiare a 476,000 mentre Phil è sceso a 324,000.

Hellmuth a quel punto è sembrato un po’ tiltato e optava per una 3Bet con 10 9 , cosa che ha spinto Seiver a chiamare con il suo a 10. Hellmuth ha C-bettato a 44,000 su un flop 4 a 9 , che ha regalato una coppia ad entrambi i giocatori, e Seiver ha chiamato per vedere un 3 scendere al turn. L’azione è andata check-check e un q ha completato il board al river. Hellmuth ha puntato 22.000 e Seiver ha solo chiamato cvincendo un piatto di 216.000, che sostanzialmente gli ha dato un vantaggio di 3:1.

Per non farsi scoraggiare, Hellmuth ha reagito e ha rivendicato la chip lead, che ha segnato il 21esimo cambio di vantaggio nella partita. Hellmuth ha ridotto Seiver a soli 10 big blind.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Le parti decisive

Nel livello 12 (8.000/16.000), la partita è diventata ufficialmente la più lunga nella storia di High Stakes Duel superando il  limite di 327 colpi giocati nel Round 1 di High Stakes Duel II tra Hellmuth e Daniel Negreanu.

Su un flop 2 10 3 , Seiver ha puntato 16.000 dopo aver floppato la top pair con i suoi 10 6 ricevendo un raise a 60.000 di Hellmuth con 3 2 . Seiver è andato all in per 226,000 ed Hellmuth ha chiamato rapidamente. Il q del turn ha dato a Seiver out extra ma il 5 del river non faceva parte di questi.

Il vincitore è sembrato fin da subito piuttosto soddisfatto della conclusione della sfida, ha abbracciato Seiver e gli ha detto: “Mi sono divertito più a giocare con te che con chiunque altro… Mi piace semplicemente il modo in cui gestisci la partita“.

 

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta

"C'è chi pensa che sia impossibile prendere parte a tutti i tavoli finali dei tornei a cui si partecipa. Questo è vero per tutti. Tranne per chi li racconta".