Vai al contenuto

Le motivazioni peggiori per giocare a poker

Il poker può essere divertimento, sfida, una forma di arrotondamento o addirittura una professione, e una volta che vi siete acquisiti il diritto di partecipare a una partita nessuno può costringervi a concepirla in modo diverso dai vostri desideri: ciascuno ha giustamente le proprie motivazioni. Fatta questa doverosa premessa, è anche vero che alcuni atteggiamenti … Continued

Il poker e la ricerca dell'equilibrio

Ammettiamo che siate dei grinder, giocatori abituali e costanti. Poniamo che ogni giorno vi prefiggiate di giocare 1200 mani di cash game, o 40 sit&go, e che siate in grado di farlo senza essere condizionati dall’esito della sessione che state disputando: un equilibrio per molti aspetti ideale ma difficile da mantenere.