Vai al contenuto

La storia del business del poker online: l’era di Paradise

Dopo il black friday, il mercato mondiale del poker online ha rallentato la sua incredibile ascesa: in questi anni si è registrata una fase di assestamento. Gli States hanno sempre rappresentato un polmone vitale per il business del settore: fino al 2011, i favolosi ricavi maturati in Nord America sono serviti a finanziare e sostenere la promozione … Continued

Storia del poker online: Bush decreta la fine del Party!

Siamo nel 2006 nel pieno del boom del poker online: PartyGaming nel primo semestre presenta una crescita in termini di revenues del 51% e del 42% di redditività per azione. Vola anche un’altra società appena quotata in borsa: Sportingbet che mostra un incremento del 70% annuale dei profitti grazie soprattutto ai ricavi derivanti dal poker … Continued

PartyPoker: i soci fondatori mettono le quote in vendita

Clamoroso in Bwin-Party: Ruth Parasol e il marito Russel DeLeon, co-fondatori di PartyGaming (la storica holding che controlla PartyPoker), hanno messo in vendita le quote del colosso dell’e-gaming europeo. Entrambi detengono rispettivamente il 7,16% (14,32% in totale) delle azioni.

I milionari del gambling: Michael Tabor e Ruth Parasol

Peter Coates è l’uomo più ricco dell’e-gaming britannico ma ci sono uomini e donne che sono riusciti a fiutare il business in tempi non sospetti. Michael Tabor (nella foto in anteprima) ha sempre avuto il gambling nelle vene, sia come manager che come scommettitore infallibile. Intuizioni e capacità che l’hanno portato a possedere il 45% … Continued

Bwin Party negli USA: “non acquisteremo Full Tilt Poker”

Bwin Party non prevede sviluppi nella corsa per Full Tilt Poker: parole e musica dell’amministratore delegato Jim Ryan che ha annunciato futuri accordi esclusivi in California, Florida e ad Atlantic City, per l’ingresso nel 2012, negli Stati Uniti. Nessuna offerta per la red room nonostante una visita “sospetta” nella sede di Dublino.

GDpoker: conferme sul trasferimento in PartyPoker.it

Non è ancora ufficiale ma arrivano le prime conferme autorevoli: GDpoker.it si trasferirà sulla piattaforma di PartyPoker.it, lasciando il network Ongame. E’ una conseguenza diretta della fusione tra Bwin e PartyGaming. La multinazionale austriaca è proprietaria sia della poker room arancione italiana che della nota rete svedese.

Bwin.Party: il nuovo titolo da domani in borsa a Londra

Il terzo colosso mondiale del poker online diventerà realtà già a partire da domani. Il 31 marzo segna infatti l’ingresso del titolo Bwin.Party nel mercato borsistico di Londra, il London Stock Exchange. La Bwin.Party Digital Entertainment, nata dalla fusione di Bwin Interactive e Partygaming, sarà disponibile sul mercato azionario a partire dalle 9 di domani … Continued

Playtech e PartyPoker: importanti accordi anche per l’Italia

In attesa della pubblicazione del secondo decreto attuativo della Legge Comunitaria che consentirà l’ingresso potenziale di 200 nuovi operatori nel mercato italiano, si registrano manovre importanti per quanto concerne l’acquisizione di contratti esclusivi per la fornitura di software per il gioco online. Operazioni di portata internazionale che avranno riflessi anche nei futuri scenari del nostro … Continued

Bwin-party: nasce il terzo colosso del poker mondiale

Il 28 gennaio verrà formalizzata la fusione tra PartyGaming e Bwin per dar vita ad un nuovo competitor del gioco online che avrà importanti riflessi anche nel mercato del poker italiano: le società controllate detengono attualmente una quota complessiva pari al 16,7% ed hanno fatturato, solo in questo settore, 513,4 milioni di euro nel 2010 … Continued

WPT Festa al Lago da oggi al Bellagio!

L’EPT di Londra è appena finito negli archivi del poker, che immediatamente un altro importante appuntamento – al di là dell’oceano – si appresta ad aprire i battenti a molti fra i migliori giocatori professionisti al mondo: stiamo parlando del World Poker Tour Festa al Lago, che oggi apre il suo ricco programma formato da … Continued