Vai al contenuto

Assoweek: il poker torna a Campione, tutto sul Gratta e Vinci, il nuovo PokerStars Championship

Assoweek è la rubrica che presenta le migliori notizie apparse su Assopoker nella settimana appena trascorsa. In questo numero, il ritorno del poker in Italia (a Campione) e nel mondo (Bahamas e Barcellona); tutto sul Gratta e Vinci e alcuni amarcord sul poker italiano

9 aprile: Il poker torna a Campione d’Italia con Euro Rounders

L’8 aprile 2022 diventa un giorno molto importante nella storia del poker live e per il casinò di Campione d’Italia. Dopo vari annunci e rinvii, è finalmente giunto il momento di ripartire. L’assegnazione della gestione dei tornei di poker è stata decisa ieri dal consiglio di amministrazione della casa da gioco campionese, e il soggetto scelto è Euro Rounders.

Il poker torna a Campione d’Italia con Euro Rounders

9 aprile: Ritorna il PokerStars Players Championship alle Bahamas con il PCA, a Barcellona l’EPT 2022

Il PokerStars Players Championship ritorna alle Bahamas dopo la prima edizione disputata nel 2019. La novità importante – annunciata poker ore fa da PokerStars Live – riguarda il cambio di location. Non sarà più Barcellona (sede prescelta 3 anni fa), l’high roller da $25.000 di buy-in rimarrà ai Caraibi (come 3 anni fa), molto probabilmente per favorire la partecipazione dei professionisti statunitensi, visto le difficoltà negli spostamenti a causa della pandemia.

L’altro annuncio importante riguarda il ritorno del torneo iconico PokerStars Caribbean Adventure (PCA) che ha fatto la storia del poker live e che si disputerà nello stesso periodo del PSPC (dal 22 gennaio al 3 febbraio).

Ritorna il PokerStars Players Championship alle Bahamas con il PCA, a Barcellona l’EPT 2022

12 aprile: Phil Ivey conquista Cipro: secondo torneo vinto per $2,8 milioni in una settimana

Phil Ivey come un fiume in piena, dopo tanti mesi di secca. Lontano per molto tempo dalla scena del poker live, il 10 volte campione WSOP, a Cipro, conferma un feeling straordinario con la location e con gli eventi high roller, vincendo il secondo torneo in pochi giorni.

Sette giorni dopo il trionfo da 1.170.000 dollari nell’evento Short Deck delle Triton Series, il player statunitense è rimasto a Cipro per le Super High Roller Series Europe e ha fatto centro nell’evento#4. Il “$50.000 PLO” è suo per 640.000 bigliettoni, con il quinto ITM da quando è atterrato nell’isola del Mediterraneo.

Phil Ivey conquista Cipro: secondo torneo vinto per $2,8 milioni in una settimana

12 aprile. Poker amarcord: quando Flavio Ferrari Zumbini vinceva la TLB su PokerStars

Nella nostra rubrica di ricordi torniamo a inizio 2007, in un’epoca che potremmo tranquillamente definire preistoria del poker online, almeno per quanto riguarda il movimento italiano. Torniamo alla primavera 2007, quando un ancora semisconosciuto Flavio Ferrari Zumbini salì agli onori delle cronache per un’impresa non certo da poco: vincere la TLB settimanale su PokerStars.com.

Poker amarcord: quando Flavio Ferrari Zumbini vinceva la TLB su PokerStars

13 aprile. Il mastermind della truffa del Lotto: la sua identità e come ha truccato 5 estrazioni milionarie

Negli Stati Uniti, Eddie Tipton è conosciuto come il truffatore per eccellenza delle lotterie statali, specializzato nelle estrazioni del gioco del lotto con jackpot (una sorta di Super Enalotto a stelle e strisce).

Non a caso, per i suoi crimini, è stato condannato a 25 anni di reclusione nel 2017, dopo aver realizzato almeno 5 truffe milionarie.

Prima di raccontarvi questa storia però è giusto premettere che ci sono ancora molti punti oscuri e milioni di dollari spariti nel nulla, con un giudice coinvolto nella frode.

Il mastermind della truffa del Lotto: la sua identità e come ha truccato 5 estrazioni milionarie

13 aprile: Gratta e Vinci: quali sono le probabilità di vincita del gioco istantaneo più amato dagli Italiani

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Vi sono dei giochi, nella storia ludica italiana, che hanno avuto un impatto non trascurabile tra il pubblico del nostro paese. Dopo le classiche lotterie (appuntamenti immancabili che saltuariamente rendevano miliardario qualche fortunato avventore), a sbancare nell’immaginario collettivo è stato il Totocalcio, capace di catalizzare l’attenzione e far sognare milioni di italiani a partire dagli anni ’40, abbinandolo allo sport più seguito dagli italiani. Con il lotto (e le sue varianti) sempre in auge ma diffuso in misura non eccezionale,  negli anni ’90 lo Stato Italiano ha coniato un tipo di lotteria istantanea, che permettesse di conoscere immediatamente il risultato della propria giocata e l’eventuale vincita. Niente più attesa, quindi, dell’estrazione dei numeri della lotteria o del lotto, o della disputa della domenica della Serie A. La lotteria istantanea avrebbe preso il nome di Gratta e vinci: nel gioco del nostro paese nulla sarebbe più stato lo stesso.

Il meccanismo era (ed è) semplicissimo: occorre grattare un tagliando su cui sono nascosti dei simboli. Nel caso in cui appaia una combinazione o un numero vincente, il giocatore riceve istantaneamente un pagamento.

Gratta e Vinci: quali sono le probabilità di vincita del gioco istantaneo più amato dagli Italiani

14 aprile: Il lavoro di Daniel Negreanu prima di sfondare nel poker? “Ero un artista dei sandwich”

Da anni e anni siamo abituati a vederlo come uno dei giocatori di poker più forti e famosi al mondo, sempre in lotta per vincere i migliori tornei e anche protagonista dei più celebri cash game televisivi. Ma anche per Daniel Negreanu la vita non è certo sempre stata “high stakes”, anzi uno dei segreti del successo di “kidpoker” è forse quello di essere partito dal basso. Ok, ma quanto basso? Nell’ultima puntata i High Stakes Poker Daniel è tornato sul suo passato, un lontano passato da “paninaro”.

Il lavoro di Daniel Negreanu prima di sfondare nel poker? “Ero un artista dei sandwich”

15 aprile. Chi è il giocatore italiano andato più volte a premio nei tornei di poker live?

Dopo aver visto il primo italiano laureato campione del mondo alle World Series Of Poker, e il connazionale che ha vinto di più in carriera, oggi scopriamo chi è il giocatore azzurro che ha raggiunto il maggior numero di in the money in tornei di poker dal vivo.

Per indicare i piazzamenti a premio useremo anche il termine “bandierina”diffuso nella comunità pokeristica italiana in particolare alcuni anni fa.

Chi è il giocatore italiano andato più volte a premio nei tornei di poker live?

 

 

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta

Editorialista, copywriter, appassionato di comunicazione, Sport, Poker, Betting e Casino. Racconto storie di calcio e aneddoti sui motori. Al fantacalcio sono più forte di te.