Vai al contenuto

Gavin Smith: 'La decisione iniziale è la più critica...'

Molti poker player sostengono che la decisione più importante da prendere al tavolo riguardi il giocare o meno una particolare mano di partenza. Naturalmente, la scelta va fatta in base anche ad altri fattori quali lo stack, la propria posizione, il tipo di avversari e l’azione precedente.

Hoyt Corkins pressa al turn alle WSOP 2010

Si diceva una volta che nel Texas Hold’em le decisioni più importanti si prendono al flop. Ed in effetti, a quel punto della mano la maggior parte delle carte comuni sono già note e si può quindi avere un’idea più precisa se il proprio punteggio sia weak o decente/forte.

John Dolan: “Nessun rammarico, ho giocato bene!”

Nonostante uno stack di partenza secondo in chips soltanto a quello del leader Jonathan Duhamel, il final table più importante di questo 2010 ha riservato all’americano John Dolan soltanto un sesto posto, pur se ampiamente remunerato con ben 1,8 milioni di dollari. Dolan ha subito il colpo dell’eliminazione proprio per mano del ventiduenne canadese, esattamente … Continued

WSOP Main Event 2010: più spazio per i fan

Mercoledì scorso, i funzionari delle WSOP ed ESPN (l’emittente sportiva americana) hanno organizzato una conferenza stampa per dare un’anteprima di quello che succederà al Rio di Las Vegas in occasione dell’attesissimo tavolo finale del Main Event. Sembra che la platea del Penn and Teller Theatre del Rio, il luogo deputato per l’evento, offrirà più spazio … Continued

Filippo Candio

Nato a Cagliari il 26 marzo del 1984, Filippo Candio è sempre stato un sognatore. Pur trascorrendo una gioventù tranquilla, fatta di uscite con gli amici e partite a biliardo, “Driveon” – il suo nickname sui diversi forum online – in realtà voleva realizzare qualcosa d’importante, portare a termine un obiettivo che l’avesse fatto diventare … Continued