Vai al contenuto
MTT

Come giocare le carte "suited" nel No Limit Hold'em

“Sì, ma erano suited!” Quante volte avete sentito questa odiata frase, di solito usata come giustificazione di una cattiva chiamata da parte di un giocatore che ha vinto una mano contro di voi partendo da dietro? Le carte suited (dello stesso seme, ndr) possono essere molto o niente, o meglio possono essere spazzatura da buttare … Continued

L’attacco ai piatti non rilanciati negli heads-up sit’n’go

Nelle giuste circostanze e quando l’azione preflop non ha visto alcun rilancio, tentare spesso di rubare il piatto può rivelarsi una mossa decisamente vantaggiosa. Naturalmente, per ben calibrare un simile approccio, andranno soppesati accuratamente alcuni fattori chiave, in modo che gli attacchi possano dare i frutti sperati senza correre rischi eccessivi.

Interpretare la "three-bet"

Tutti sanno che una “3-bet” indica un punto forte. Se un giocatore fa una 3-bet prima del flop, sta dicendo che pensa di avere la mano migliore. Un’abilita’ importante per vincere a poker pero’, è quella di riuscire ad interpretare se una 3-bet (detta anche re-raise) indica quello che normalmente si suppone, o se il … Continued

Come giocare AK fuori posizione

Asso-Re può essere una delle mani di partenza più forti nel poker, ma deve essere giocata nel modo giusto a seconda della posizione affinche’ renda, specialmente nelle fasi iniziali di un torneo. Se ti trovi nelle prime posizioni è ancora più difficile. Se però stai puntando in maniera continua e osservi i tuoi avversari, dovresti … Continued

La C-Bet e la posizione al tavolo

Un fattore importante da considerare quando devi decidere se fare o meno una continuation bet al flop è la tua posizione al tavolo. Mettiamo che hai rilanciato prima del flop dalla prima posizione dopo il controbuio (under the gun), e il giocatore in controbuio ha chiamato il tuo rilancio. Dovresti fare una continuation bet quasi … Continued

Poker positions: come mantenere il controllo

Il Poker è un gioco di informazioni incomplete. Più informazioni avrete e migliori saranno le decisioni che prenderete. Quando siete seduti al tavolo sono i bui ed il bottone a dettare la vostra posizione al tavolo. In early position (le prime posizioni) siete costretti a parlare per primi, senza sapere cosa faranno i vostri avversari … Continued

I 5 peggiori bluff

Saper bluffare è una abilità molto importante nel gioco del poker. Per alcuni giocatori, addirittura, realizzarne uno è molto meglio che vincere un piatto con il punto più forte. A parità, comunque, di diversi fattori quali: – il tipo di gioco in cui si è coinvolti – il giusto timing – la giusta lettura degli … Continued

Il reale valore di una mano di partenza

Tutti i giocatori di Texas Hold’em sanno che la posizione pre-flop conta moltissimo. Più avanti vi trovate al tavolo, più giocatori dovranno parlare dopo di voi e, a meno che non vi troviate in mano due assi, più grande sarà la possibilità che qualcuno degli avversari abbia una mano più forte della vostra. C’è un … Continued

Le Starting Hands nel gioco limit

Come dice la definizione per vincere a texas holdem bisogna innanzitutto giocare le “starting hands” piu’ giuste, ovvero partecipare alle mani con le due carte in nostro possesso adeguate. In realta’ non esistono regole ferree da seguire, ma certo un po’ di disciplina nella scelta dei piatti a cui partecipare aumentera’ notevolmente le possibilita’ di … Continued

Quando giocare una mano

La prima decisione che bisogna prendere in una singola mano, è quella se bisogna giocare o rilanciare, e ci sono svariati fattori che possono influenzare questa decisione: 1. Le tue carte 2. Quanti  giocatori stanno partecipando alla  mano 3. Qualcuno ha già rilanciato 4. La tua posizione.   Supera il test che misura le tue … Continued